🗀

Retail e innovazione: il negozio del futuro

- Advertisement -

Le abitudini e il comportamento di acquisto dei consumatori sono cambiati radicalmente negli ultimi anni. Ormai, per i merchant, integrare online e offline è diventato un must, e offrire un’esperienza omnicanale non dovrebbe più essere un’eccezione, ma una regola.

In questo contesto, non sono solo gli ecommerce a dover evolvere, ma è necessario trasformare anche gli store fisici per soddisfare aspettative sempre più alte. Cegid, Gruppo Internazionale fornitore di soluzioni gestionali e servizi che supportano le aziende nel loro sviluppo digitale, ha provato a fornire una risposta concreta al problema dell’omnicanalità in negozio e, nel, 2010, questa mission si è tradotta in un nuovo concept che ha dato vita al primo Cegid Innovation Store di Lione.

Si tratta di un particolare showroom connesso, che ha l’aspetto di una boutique tradizionale, ma racchiude al suo interno tutte le innovazioni più recenti per offrire una customer experience e un percorso di acquisto ottimali. Per massimizzare l’efficienza delle soluzioni retail integrate, Cegid presenta ora la terza edizione di Cegid Innovation Store, lo showroom del futuro dove si potranno toccare con mano le innovazioni che l’azienda ha sviluppato per i retailer di domani.

 

Il negozio del futuro? Un hub completamente connesso e smart

Nel settore retail i consumatori continuato a dettare sempre nuovi standard, con clienti alla costante ricerca di esperienze gratificanti e personalizzate, sempre più connessi e in grado di accedere rapidamente a un’enorme quantità di informazioni.

Per soddisfare aspettative di questo livello e farsi trovare sempre un passo avanti rispetto alle richieste dei consumatori, è ormai chiaro che il concetto di punto vendita debba essere del tutto rivoluzionato. Per Cegid, uno store efficiente deve essere un hub connesso, al centro di un ecosistema unico in cui confluiscono dati di diverso tipo: il traffico di clienti, ovviamente, ma anche una gestione corretta della merce (disponibilità dei prodotti, acquisti, spedizioni e resi) e l’elaborazione di informazioni dettagliate sul percorso di acquisto online e offline. Affinché tutti questi dati vengano classificati, utilizzati e condivisi in modo efficace con le parti interessate, il brand deve disporre di strumenti adeguati che consentano di offrire ai clienti il non-plus-ultra della customer experience.

 

Un ecosistema efficiente per incrementare il valore

In aggiunta a un’esperienza utente ottimale offerta al cliente, la trasformazione digitale dei negozi fisici mette lo staff di vendita in condizione di produrre ancora più valore.

Grazie a dispositivi mobili innovativi che migliorano il flusso e la gestione di tutte le operazioni del punto vendita, i retailer possono davvero raggiungere il loro pieno potenziale. Questi strumenti aumentano l’intelligenza emotiva della relazione con gli shopper, consentendo agli addetti alle vendite di offrire competenze pertinenti e utili sulla base delle maggiori informazioni sulle abitudini del cliente, dalla modalità di consegna preferita ai prodotti più acquistati.

 

La terza edizione di Cegid Innovation Store

Per offrire ai professionisti del settore le innovazioni più all’avanguardia sul mercato, e renderle tangibili fisicamente attraverso lo store realizzato a Lione, Cegid ha unito le forze con 25 partner, tra cui start-up e brand importanti come Aures, Adyen, Epson, Fréquentiel, HP, Microsoft, Nedap, Stackr, Valtech e Zebra.

La terza edizione di Cegid Innovation Store dimostra in modo pratico che implementare smart hub completamente connessi diventerà a breve la norma. Questa vision è la conseguenza naturale dell’unificazione dei canali online e offline, in particolare per quanto riguarda il controllo degli stock, per alimentare una relazione continuativa e senza soluzione di continuità con i clienti in ogni fase del percorso di acquisto.

Cegid Innovation Store, inoltre, mette in evidenza soluzioni quali il pagamento mobile, il checkout e la gestione dello stock tramite RFID e la possibilità di analizzare le interazioni dei clienti in merito all’esperienza di acquisto su social network o altri canali digitali, oltre che i prodotti identificati o acquistati. Tutte le applicazioni disponibili nello showroom connesso sono già integrate in Cegid Retail, la piattaforma omnicanale di Cegid per la gestione di clienti, vendite e prodotti, nonché la triade “Shopping-Clienteling-Cataloging”, la nuova soluzione omnicanale in-store sviluppata da Cegid.

Per guidare la trasformazione digitale verso traguardi sempre nuovi, Cegid Innovation Store è proposto anche in forma di pop-up store in varie parti del mondo, con aggiornamenti continui al passo con l’innovazione.

Nicola Bertolihttps://ecommercemag.it
Consulente di digital transformation. Appassionato di viaggi, tecnologia, sperimento costantemente nuovi metodi di progettazione esperienziale. Mi piace il nuoto, la mountain bike e la black music, in particolare il funky che stimola i valori più profondi della fratellanza.
Una newsletter mensile

…con il riassunto dei nostri contenuti migliori. Sali a bordo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Advertisment

Ultimi articoli

E-commerce e social media: numeri e strategie di marketing

Tono di voce, contenuti di qualità, frequenza di pubblicazione: sono tanti gli aspetti da valutare per utilizzare al meglio i social network. Una strategia fondamentale per migliorare le performance della propria piattaforma di commercio elettronico

Perché promuovere l’e-commerce con l’influencer marketing

Gli influencer stanno diventando determinanti nella valorizzazione dei tuoi prodotti e i dei tuoi servizi: permettono di intercettare i mercati di nicchia e di creare connessioni con la tua piattaforma

Annunci di Google Ads: destinazione non funzionante, problema su Siteground, Novembre 2021

Annunci bloccati per "destinazione non funzionante", campagne e investimenti pubblicitari fermi: questo quanto sta succedendo negli ultimi giorni per chi utilizza un hosting SiteGround...